LUIGI BERNARDI 1: Arrivederci Jean-Pierre – INIZIANO GLI SCRITTI DI L. BERNARDI TRENT’ANNI DOPO!

 Tra il 1985 ed il 1990, Bernardi  ha firmato prima la rubrica “Circus“, poi alcuni interventi all’interno di Circus sottotitolati “Nuvole Vere e negli ultimi numeri “Parola digaijin“. Erano articoli interessanti e provocatori, con i quali lo scrittore, giornalista, traduttore, ed editore bolognese (scomparso il 16 ottobre 2013), esprimeva in maniera libera le sue idee anche a costo di scontrarsi con autori, editori e critici.

Oggi, finalmente, dopo una gestazione di circa tre anni  e due articoli di introduzione pubblicati, in questo blog, il 15 ed il 22 ottobre 2016, abbiamo il piacere e l’onore di iniziare questo ciclo di riproposte degli articoli di Luigi  (45 articoli se ricordo bene).
Ci piacerebbe ricevere commenti ed opinioni da parte  di chi leggerà questi scritti per la prima volta e di chi li rilegge a distanza di tanti anni.

Ringrazio Michele Ginevra ed il Centro Fumetto Andre Pazienza di Cremona, all’interno del quale sono scannerizzati circa metà degli articoli che ripubblicheremo, Marco Bernardi e l’associazione culturale Luigi Bernardi che invece si sono occupati della scannerizzazione dell’altra metà degli articoli.
Ed ora, Buona lettura
Mario Benenati

Nota bene: I due articoli introduttivi, di Luca Boschi, e di Marco Bernardi (figlio di Luigi e Presidente dell’ass. culturale Luigi Bernardi), li potete leggere QUI e QUI


PRIMA PUNTATA

Si inizia con:

“Arrivederci Jean-Pierre”

tratto dalla rivista Comic Art n.  14 (settembre 1985) Cover_cmicart4

FORMAT PDF

Comic Art n. 14_1_rid

Comic Art n. 14_2_rid

FORMATO JPG

Comic Art n. 14_1_rid Comic Art n. 14_2_rid

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi