DUE GIORNI FUMETTI, COSPLAY E GIOCHI AL PARCO COMMERCIALE COROLLA, a MILAZZO

Lo sorso anno, a metà novembre, si è svolto al Parco Corolla l’edizione “uno” di Corolla Games&Comics, un evento che metteva insieme i giochi (videogames e giochi da tavolo), i fumetti ed i cospaly. Artefici dell’iniziativa furono Carlo Calcagno (amministratore della Corolla di Calcagno) e Santi Grillo (Direttore del Parco Commerciale Corolla), che si  appoggiarono all’Associazione culturale Fuochi di Valyria, reduce dall’ottimo organizzazione del Dragon Fest (settembre 2016), una maniestazione quest’ultima  realizzata al Castello di Milazzo con giochi, esibizioni, mercatino, eventi tatrali,  cospaly e  spazio fumetti.
A novembre l’afflusso di migliaia di persone decretò il successo di quell’esperimento.

Quest’anno scegliendo un periodo più consono (maggio), l’evento Corolla Games&Comics si è ripetuto puntando sull’efficiente apporto dell’Associazione culturale Fuochi di Valyria, e di altre realtà associative, sui primi ospiti Lelio Bonaccorso (disegnatore di fumetti messinese di fama nazionale ed internazionale), autore del magnifico Manifesto, e la bellissima Giorgia cosplay quale presentatrice (insieme al bravo Emanuele Brigandì) del contest più atteso dell’evento, quello dei cosplayer.

Anche Fumettomania è stata protagonista di questa nuova edizione!

Il sottoscritto ha avuto il piacere, infatti, di invitare tutti gli artisti (fumettisti ed illustratori) siciliani raggiungibili e di farli venire al Corolla. La squadra (dopo alcune defezioni anche dell’ultimo momento) è stata composta oltre che da Lelio Bonaccorso, da Giuseppe Orlando (illustratore), Graziano Delorda (scrittore), Maurizio gemelli (Pittore e illustratore), Giancarlo Rizzo (illustratore, grafico e fumettista), Michela De Domenico (architetto, fumettista e saggista), Carlo Lauro e Roberto Megna (autori del fumetto Dick&Cock), e la Scuola del fumetto/grafimated di Palermo (ottimamente rappresentata da Paola Amormino, Roberta Marchetta, Giovanni Pietro MariaAntares Spadaro, William Calleja e Tiziana Eroute Musmeci) . Tutti gli artisti hanno incontrato i visitatori ed hanno potuto farsi apprezzare.

Fumettomania è stata presente con: Mario&Angela, Domenico&Leonardo Alesci, Antonio Furnari ed ha cercato anche di abbellire nel miglior modo lo spazio concesso con poster, pannelli ed altro, tuti relativi alle nosre attività culturali. Sono stati tanti gli amici che sono passati a salutarci e a chiederci notizie sui nostri attuali e futuri progetti. In contemporanea, infatti,  a Barcellona Pozzo di Gotto (nei locali della ex Pescheria, in via Longo) c’è una bella mostra, visitabile dall’ 11  fino al 21 maggio, dedicata Lelio Bonaccorso ed ai lavori delle classi di studenti barcellonesi che hanno partecipato questì’anno alla quarta edizione del progetto “LEGGENDO UN FUMETTO“.

Il contest cosplayer è stato molto interessante con tanti bei cosplay, tra l’atro la nostra amica Alessandra Truglio (presidente dell’ass. culturale Khildren of Ink) ha vinto un nuovo premio, i tanti giochi hanno impegnato centinaia e centinaia di ragazzi, l’area comics con annessa area artisti è stata molto viva ed affollata; tutto è stato molto professionale e, nel contempo, molto giocoso.
Contenti del risultato, un pochino stanchi, abbiamo chiuso questa due giorni con soddisfazione. Ora ci aspettano nuovi progetti, ai quali collaboreremo, sia con il Parco Corolla, il prossimo 27e 28 maggio, sia con l’Associazione culturale Fuochi di Valyria, per il prossimo Dragon Fest del 26 e 27 agosto.

ALBUM FOTOGRAFICO

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi