LUIGI BERNARDI 38: THE COMICS CONNECTION e “FATTI E STRAFATTI” – tratti dalla rivista Comic Art n. 63 (Gennaio 1990)

Doppio articolo questa settimana, anche se solo il primo è scritto da Bernardi, avendo accumulato questo mese un po’ di ritardo. Si comincia con THE COMICS CONNECTION articolo tratto dalla rubrica CIRCUS: PAROLA DI GAIJIN, ed a seguire due lettere ed una risposta di Rinaldo Traini, tutte contenute in una nuova puntata della Rubrika delle  polemiche.
Entrambi gli interventi furono pubblicati sul n.63 della
rivista Comic Art.

Nel suo articolo Luigi Bernardi tornò a scrivere della situazione della bande dessineé (cioè del fumetto francese) legate alle acquisizioni da parte del gruppo Ampère di parecchi editori francofoni, e scrisse pure dell’acquiszione, in Italia, da parte del gruppo Berlusconi del controlo del gruppo Mondadori.
Scrisse Luigi: << Stranamente nessuno ha ancora messo in rilievo (Bernardi scrisse l’articolo il 5 dicembre 1989) il problema vero che al Mondadori in mano a Berlusconi comporterebbe: il controllo di buona parte della produzione industrialie del nostro paese>>, ed ancora: <<Chi ci assicura che Berluscono intenda pubblicizzare due prodotti concorrenti allos tesso modo?>> …

Mentre su Ampère così scrisse l’editore-scrittore bolognese:

<< Cosa ha fatto Ampère? Ha acquistato intere case editrici pretendendo non solo di controllarne i badget, ma anche di stabilirne le linee produttive. Di dire: questo si pubblica e quest’altro no; questo mi sembra confacente col mio spirito, la mia cultura, la mia economia; quest’altro no. Ma cos’è successo? E’ successo che i produttori di storie a fumetti sono gli autori … E gli autori non ci sono stati. Hanno iniziato a brontolare, prima, e col trovare alternative editoriali, dopo.>>

L’articolo proseguì chiarendo meglio i concetti sopra-riportati e con alcuni paragoni con l’acquiszione, in Italia, del gruppo Mondadori,  da parte di Berlusconi.

Nella pagina della RUBRIKA DELLE POLEMICHE, invece furono pubblicate 2 lettere, entrambe legate sia all’articolo di Bernardi pubblicato sul n. 59 di C.A., sia alla risposta di Manara (quest’ultima pubblicata nel n. 61 della stessa rivista). La prima lettera è a favore delle argomentazioni di Manara, mentre la seconda è a favore di quelle di Bernardi. Chiuse un intervento di Rinaldo Traini, che chiarì la posizione di Comic Art (quale rivista e casa editrice), inserendo nel discorso critico-stilistico-editoriale, affrontato da Bernardi e da Manara anche altre variabili.

A distanza di circa trent’anni i due articoli, oggi ri-proposti, vanno riletti, magari rapportandoli all’attuale situazione editoriale odierna, e vedrete che alcune situazioni non sono molto diverse. Sforzatevi!

Mario Benenati

NOTA BENE: Ringrazio Michele Ginevra ed il Centro Fumetto Andre Pazienza di Cremona, all’interno del quale sono scannerizzati circa metà degli articoli che stiamo ripubblicando, Marco Bernardi e l’associazione culturale Luigi Bernardi che invece si sono occupati della scannerizzazione dell’altra metà degli articoli.


Trentottesima puntata

PAROLA DI GAIJIN:
THE COMICS CONNECTION”

tratto dalla rivista Comic Art n. 63 (Gennaio 1990)

FORMATO PDF

 Comic Art n. 63_rid

FORMATO JPG


LA RUBRIKA DELLE POLEMICHE:
FATTI E STRAFATTI “

tratto dalla rivista Comic Art n. 63 (Gennaio 1990)

 

FORMATO PDF

Comic Art n. 63_2_RID

FORMATO JPG


NOTE A MARGINE:

primo articolo introduttivo
di Luca Boschi : http://fumettomaniafactory.net/2016/10/15/1989-lugi-bernardi-comic-art-milo-manara-hugo-pratt-luca-boschi/
secondo articolo introduttivo
di Marco Bernardi:
http://fumettomaniafactory.net/2016/10/22/luigi-bernardi-un-grande-appassionato-fumetto/

Web Hosting

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi