LUIGI BERNARDI 32: DRAMMI & SVELTINE (Comic Art n. 59, SETTEMBRE 1989)

 

Altro articolo “pepato” è estratto dal n. 59 della rivista Comic Art , una requisitoria polemica (come la definì lo stesso Bernardi) contro  certi aspetti del fumetto contemporaneo!

Luigi prima riportò alcuni commenti, di un lettore della rivista Comic art, di Oreste del Buono (sul Corriere della Sera), e del giovane Alessandro Di Virgilio (sulla rivista/fanzine Linea Chiara) e, per ultimo,  che Dago di Wood&Salinas, fu decretato dai componenti della Comic Art parade di Giugno (che era una rubrica con giudizi espressi da professionisti del settore fumetto), un fumetto eccellente, uno dei migliori mai visti in circolazione.

Scrisse Bernardi.<< E se Dago fosse, come penso io, solo spazzatura? Dove sono gli strumenti di giudizio per cui un critico può dire questo è eccellente, questo è mediocre? Possibile che il fumetto in una storia quasi centenaria non abbia saputo creare neppure una scuola o una tendenza critica?

E continuò, nell’articolo,  ancora con altre domande. A tante domande l’autore bolognese diede una sola risposta, che si rifaceva ai commenti riportati all’inizio del suo articolo. <<Gli autori, parecchi autori, hanno ammainato bandiera e producono soltanto quello che il mercato chiede da loro.>>
Più avanti nell’articolo Bernardi continua così:  <<Molti di voi adesso guadagnano troppo e qualcuno vi prende persino sul serio:il prezzo da pagare però è stato quello di smettere di produrre cose decenti>>.

Dopo gli autori, lo scrittore bolognese polemizzò con i lettori. << Ho conosciuto anche molti di voi, lettori- Ho letto le vostre lettere, ascoltato le vostre telefonate: eravate spesso insoddisfatti perché nessuno traduceva più le storie di Conan o di Michel Vaillant, perché nessuno aveva ancora pubblicato Storm  o i Nuovi Mutanti. … Intanto però continuate a eleggere Thorgal come migliore serie di Comic Art e a stroncare La Bionda: bravi lettori, anche voi avete capito tutto. Vi meritate vagonate di Dago …>> etc.

Ed infine toccò ai critici.<< E voi critici dove vi mettiamo? Per carità. il più lontano possibile: delle vostre ristampe anastatiche, delle vostre valigie piene di albi di Bonelli, delle vostre adulatorie sviolinate alla bella Miele, delle vostre “pagine fuori registro”, delle vostre “rese cromatiche del tutto soddisfacente”, non sappiamo più che farcene.>> <<E allora via! Andate a combinare disastri da qualche altra parte. Oppure cambiate registro. Cominciate a die cosa n pensate davvero. A fare imbestialire questo o quell’autore, questo o quell’editore. … Siate più sinceri, riportate la vostre emozioni, incazzatevi, provocate. ….>>

La postilla, come in altre occasioni, fu del sempre più presente Rinaldo Traini, che d’accordo con ciò che aveva scritto Bernardi, si soffermò sul fatto che in Italia il fumetto andava peggio rispetto agli USA, e ad altri paesi, perché gli editori non si decidevano ad uscire fuori degli schemi collaudati in epoche lontane. <<La verità>>, aggiunse Traini <<è che, a parte quanto succede in casa Comic Art, le redazioni e le direzioni editoriali di molte case editrici sono affollate di incompetenti i quali molto spesso hanno in uggia il fumetto come “genere” e considerano gli autori come degli scocciatori presuntuosi.>>

Ed oggi? Siamo molto lontani dalla situazione del 1989 descritta da Luigi Bernardi? Oppure siamo ancora molto vicini?
Rileggiamoci  questo meraviglioso articolo!
Mario Benenati

NOTA BENE: Ringrazio Michele Ginevra ed il Centro Fumetto Andre Pazienza di Cremona, all’interno del quale sono scannerizzati circa metà degli articoli che stiamo ripubblicando, Marco Bernardi e l’associazione culturale Luigi Bernardi che invece si sono occupati della scannerizzazione dell’altra metà degli articoli.

Trentaduesima puntata :

 DRAMMI & SVELTINE “

tratto dalla rivista Comic Art n. 59 (Settembre 1989)

L’immagine della copertina è stata scaricata dal sito https://www.fumetto-online.it/ (che ringraziamo)

FORMATO PDF

Comic Art n. 59_rid

FORMATO JPG


NOTE A MARGINE:

primo articolo introduttivo
di Luca Boschi : http://fumettomaniafactory.net/2016/10/15/1989-lugi-bernardi-comic-art-milo-manara-hugo-pratt-luca-boschi/
secondo articolo introduttivo
di Marco Bernardi:
http://fumettomaniafactory.net/2016/10/22/luigi-bernardi-un-grande-appassionato-fumetto/

Web Hosting

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi